Post

No alla violenza
Solo perché donna

Il 25 novembre è la giornata internazionale ONU dedicata al tema della violenza contro le donne, che sovente si conclude con il femminicidio. La Roma politica e sociale si è mobilitata con iniziative istituzionali e della società civile per sensibilizzare l'opinione pubblica su un fenomeno che i dati Istat registrano in crescita esponenziale. Una donna ogni tre giorni è vittima di femminicidio, una ogni quindici minuti subisce atti di violenza, quasi sempre riconducibili alla sfera della propria affettività o al contesto lavorativo, con realtà sommerse e non denunciate che restano difficili da stimare. Il femminicidio, autentica emergenza sociale, è trasversale, non conosce confini geografici, economici e culturali. La donna è spesso sola di fronte a un uomo violento e prevaricatore, possessivo e maltrattante che con modalità diverse ma codificate, comincia a limitarne la vita di relazione liberamente intesa, la realizzazione culturale e lavorativa, e poi spesso arriva all’omicidio. Si impone con urgenza una risposta legislativa dello Stato, calibrata non sull’emergenza ma strutturata in una visione prospettica di salvaguardia delle donne e dei loro orfani, figli di mamme uccise per mano del loro stesso padre, e una riposta culturale che, in raccordo con tutte le agenzie di formazione e socializzazione, affronti il tema della prevenzione con strumenti culturali efficaci ...

Leggi altro
Post

Il Calendario Storico dei Carabinieri
racconta l’essenza della Carabinierità

Il Calendario Storico dei Carabinieri, icona di italianità e attaccamento alla Patria, immediatamente riconoscibile dalla essenzialità della sua impaginazione, sei fogli illustrati tenuti insieme da una cordicella rossa e bleu   e dai simboli e i colori dell’Arma dei Carabinieri, oggetto di culto e di collezione, è appeso obliquamente ed esibito orgogliosamente nelle case di molti Italiani, negli uffici pubblici e nei luoghi di ricreazione e aggregazione sociale. Stampato dal 1928, con la sola interruzione del periodo bellico, giunto alla sua ottantasettesima edizione, con una tiratura di stampa che supera il milione di copie, per l’anno 2020 rinnova la sua immagine, associando alle tradizionali illustrazioni, storie romanzate di vita vissuta i cui protagonisti sono i Carabinieri raccontati nella quotidianità del loro servizio. Il Calendario, per la prima volta nella sua storia editoriale, associa le parole alle immagini, i testi ai disegni, per raccontare il volto bello dell’Italia ...

Leggi altro
Post

La Romanità originale di Aquileia
in mostra a Roma

Roma celebra la fondazione bimillenaria dell’antica città di Aquileia, la quarta città per importanza e dimensione dell’Impero Romano, fondata nel 181 a.C, ospitando la mostra “AQUILEIA. Porta di Roma verso i Balcani e l’Oriente 2200” nel prestigioso spazio espositivo del Museo dell’Ara Pacis.  Aquileia era un luogo caro all’imperatore Augusto che amava trascorrere lunghi periodi nella città nata come colonia romana, ma in realtà diventata un’altra Roma ai confini dell’Impero, centro culturale e commerciale aperto agli influssi dell’Oriente e del Nord Africa che ne hanno definito una romanità originale. La vocazione di Aquileia al dialogo con l’altro, con genti diverse fece sì che diventasse l’interfaccia attiva di Roma con il Medio Oriente, la porta di ingresso non solo per derrate e prodotti ma anche per  filosofia, religioni, costumi e consuetudini ...

Leggi altro
Post

Carla Vistarini racconta Roma
Città comica e generosa

MIAC è il nome di un museo, da poco inaugurato a Roma, che impareremo ad amare. E’ il Museo Italiano del Cinema e dell’Audiovisivo, nato all’interno di Cinecittà, storico Centro di produzione cinematografica e televisiva, settore strategico per la vita culturale di Roma e dell’Italia di cui è importante motore pubblico. Il MIAC, visitabile dal prossimo dicembre, custodisce e tutela l’imponente patrimonio audiovisivo costituito dai materiali d’archivio dell’Istituto Luce-Cinecittà, delle Teche RAI e del Centro Sperimentale di Cinematografia. La nascita di un Museo è accolta sempre con interesse, ma per il MIAC è sublimata dalla collocazione a Cinecittà, a cui il cinema, italiano e internazionale, deve moltissimo. Una perla in più che arricchisce l’offerta culturale e museale di Roma ...

Leggi altro