Post

Blog

La Banda Musicale della Polizia di Stato

La Banda musicale della Polizia di Stato suona da 93 anni, nel 2021 festeggia il quarantennale della legge che riformò l’Amministrazione della Pubblica Sicurezza e istituì la definizione di Polizia di Stato, arricchisce con nuovi strumenti la propria compagine musicale, unica tra le Bande ministeriali italiane ...

Mi chiamo Francesco Totti

La XV edizione della Festa internazionale del Cinema di Roma che si è svolta dal 15 al 25 ottobre è stata animata da un film che ha consacrato Francesco Totti simbolo contemporaneo della città e della sua squadra.  “Mi chiamo Francesco Totti” è il titolo che trae spunto dalla traccia di un tema assegnatogli  sui banchi di scuola “e  sono il Capitano della Roma” è la definizione che un Totti ormai maturo aggiunge al suo nome e cognome. E’ la storia incredibile di Francesco che costruisce la sua Tottità non solo nel calcio e nel mondo che gli ruota intorno, ma nell’appartenenza a una città e a una romanità nel cui ambito la Tottità si forma ...

Un francobollo celebrativo consegna alla storia
Sandra Mondaini e Raimondo Vianello

Il MISE, ministero per lo sviluppo economico e Poste Italiane dedicano un francobollo celebrativo a Sandra Mondaini e Raimondo Vianello a 10 anni dalla loro scomparsa. In 5  mesi, da aprile 2010 a settembre dello stesso anno, ci lasciano prima Raimondo e poi Sandra e l’Italia perde due grandi protagonisti dello spettacolo, amati dalla platea televisiva, cinematografica e teatrale ...

Quando Roma mise le ali
Intervista con l'Ad di ADR Marco Troncone

Atterrare all’aeroporto di Fiumicino ha un sapore e un significato particolare. E’ l’aeroporto di Roma, la città dalla storia millenaria, centro di spiritualità, capitale e porta intercontinentale d’ingresso di un Paese amato in tutto il mondo. Esattamente sessanta anni fa nasceva l’aeroporto Leonardo Da Vinci, inaugurato in occasione delle Olimpiadi di Roma ...

Correttezza, lealtà e solitudine del Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa
nel ricordo della figlia Rita

Il 27 settembre 1920 nasceva a Saluzzo, nel Piemonte sabaudo, un uomo la cui storia personale ha incrociato per tutta la vita la grande storia italiana, dal regno d’Italia alla repubblica. La sua morte, per mano mafiosa, ha tragicamente consegnato alla storia Carlo Alberto Dalla Chiesa, Generale dell’Arma dei Carabinieri.  Il centenario della nascita cade nello stesso mese in cui si commemorano i 38 anni dalla strage di via Carini, a Palermo, nella quale fu ucciso in una sera di settembre del 1982, 120 giorni dopo essere stato nominato prefetto di Palermo ...

La Ciociara compie 60 anni

La Ciociara, il film che ha raccontato al mondo gli ultimi drammatici mesi della seconda guerra mondiale, vissuti nel fronte della linea Gustav e decisivi per la sorte del conflitto, compie 60 anni. L’impareggiabile emozione che accompagna da sempre la visione e il ricordo del film, si fa memoria viva nei luoghi dove il regista Vittorio De Sica lo girò, piccoli paesi del Lazio Meridionale, a poca distanza da Roma, in una terra di confine tra Ciociaria e Agro Pontino, testimoni silenti di una storia tragica indimenticata e indimenticabile ...

Carosello...
e poi tutti a nanna

La televisione e il televisore, due parole che nascono insieme e insieme definiscono due realtà che hanno cambiato l’Italia. La televisione arriva dopo la radio, con la forza dirompente delle immagini e apre una finestra sul mondo. Il televisore è una scatola magica da cui escono immagini traballanti in bianco e nero e diventa il sogno degli Italiani. Nel 1954, quando entrambe le parole cominciano a circolare in modo consapevole tra la gente, un televisore costa 250mila lire, l’equivalente del reddito annuo di una famiglia di ceto medio. Il costo proibitivo lo rende desiderato da molti ma acquistabile da pochi ...

Viaggio nel Parco Archeologico del Colosseo
con il Direttore Alfonsina Russo

Il Parco Archeologico del Colosseo riapre al pubblico nazionale e internazionale, dopo il lockdown, pronto ad accogliere milioni di visitatori nel sito che è l’icona della archeologia mondiale. Osservatorio Roma e America Oggi raccontano il viaggio tra le meraviglie delle antiche rovine romane, guidati dal Direttore del Parco Alfonsina Russo, studiosa di altissimo profilo scientifico, eccellenza della archeologia mondiale che unisce alla passione per la storia e l’archeologia, una particolare sensibilità nella valorizzazione e cura del patrimonio paesaggistico ...

Nilde Jotti
Madre costituente d’Italia e d’Europa

Cento anni fa nasceva Nilde Jotti, partigiana, madre costituente della Repubblica, parlamentare italiana ed europea, prima donna Presidente della Camera dei Deputati, una straordinaria donna italiana il cui ricordo deve essere coltivato non solo nell’occasione, seppur solenne, del centenario ...

Gianni Rodari
e le sue favole meravigliose

L’anno rodariano indetto per ricordare Gianni Rodari nel centenario della nascita, nel cinquantenario del Premio Anderson e nel quarantennale della scomparsa è in corso di svolgimento in una realtà inimmaginata e inimmaginabile, dove non si va a scuola ma le maestre sbucano da una strana macchina che non è quella “per fare i compiti che un ometto buffo, alto poco più di due fiammiferi, vende al babbo prendendo in cambio il cervello del suo bambino”,  dove i nonni si vedono solo per telefono e ogni sera raccontano una favola, breve, perché altrimenti la connessione cade, e i gatti, nel silenzio della città deserta “si radunano sui tetti a far concerto”,  e i “ranocchi di Villa Sciarra vivono su una foglia tra cucina, salone e stanza” ...

Roma oggi

“Roma mai vista così bella”. L’espressione  che circola sui social e rimbalza nelle interviste televisive estemporanee, distrae  da quello che è e resta il vero tema. Roma non è vuota perchè possa essere bella, non è anestetizzata dalla assenza nelle strade dei suoi abitanti affinchè le sue bellezze monumentali si riposino. Roma è vuota e senza anima perché costretta, ferita dolorosamente dalla potenza di un nemico che minaccia la città e i suoi abitanti e che parla un linguaggio ancora sconosciuto. Roma non ama la dimensione museale a cui è in questi giorni costretta. Non è più bella senza i cittadini che la vivono, la colorano e la rallegrano ...

Pippo Baudo sostiene la ricerca per il cancro
AIRC nel cuore dell'Istituto Tozzi

di Andrea Pontone

Nella suggestiva location del Roma Cavalieri, A Waldorf Resort va di scena la XXXVIII edizione del Gala di fine anno dell’Istituto Mons. E. Tozzi. Un appuntamento che, da quasi quarant’anni, offre la possibilità agli studenti e alle rispettive famiglie di avere un libero incontro con i docenti, in una dimensione diversa rispetto a quella scolastica. La gioia, libera e serena, di festeggiare il Natale viene condivisa da alunni, genitori e professori, in una serata ricca di spettacolo. Le coreografie dei balli e le scene teatrali, espressioni dell’energia e della creatività sprigionata dagli organizzatori, fanno da cornice a un evento capace di emozionare ...

ENIT e il ruolo strategico di Roma nel Turismo italiano

Roma città eterna aspira a diventare città eternamente turistica, modulando l’offerta della sua storia millenaria,  conservata e valorizzata con orgoglio, con una nuova identità contemporanea che la rende  polo di attrazione turistica per nuovi mercati. Archeologia, arte, storia costituiscono il profilo fortemente identitario di una città unica al mondo che nella dimensione contemporanea propone anche altro, per rispondere ai bisogni del turismo sempre più esperenziale,  di visitatori che desiderano vivere Roma come cittadini temporanei. Tutti gli elementi che si nutrono dell’anima e dei luoghi della romanità popolare, appaiono catalizzatori di interesse soprattutto per i repeater, i turisti che visitano Roma più volte nella vita ...

Il Calendario Storico dei Carabinieri
racconta l’essenza della Carabinierità

Il Calendario Storico dei Carabinieri, icona di italianità e attaccamento alla Patria, immediatamente riconoscibile dalla essenzialità della sua impaginazione, sei fogli illustrati tenuti insieme da una cordicella rossa e bleu   e dai simboli e i colori dell’Arma dei Carabinieri, oggetto di culto e di collezione, è appeso obliquamente ed esibito orgogliosamente nelle case di molti Italiani, negli uffici pubblici e nei luoghi di ricreazione e aggregazione sociale. Stampato dal 1928, con la sola interruzione del periodo bellico, giunto alla sua ottantasettesima edizione, con una tiratura di stampa che supera il milione di copie, per l’anno 2020 rinnova la sua immagine, associando alle tradizionali illustrazioni, storie romanzate di vita vissuta i cui protagonisti sono i Carabinieri raccontati nella quotidianità del loro servizio. Il Calendario, per la prima volta nella sua storia editoriale, associa le parole alle immagini, i testi ai disegni, per raccontare il volto bello dell’Italia ...

Carla Vistarini racconta Roma
Città comica e generosa

MIAC è il nome di un museo, da poco inaugurato a Roma, che impareremo ad amare. E’ il Museo Italiano del Cinema e dell’Audiovisivo, nato all’interno di Cinecittà, storico Centro di produzione cinematografica e televisiva, settore strategico per la vita culturale di Roma e dell’Italia di cui è importante motore pubblico. Il MIAC, visitabile dal prossimo dicembre, custodisce e tutela l’imponente patrimonio audiovisivo costituito dai materiali d’archivio dell’Istituto Luce-Cinecittà, delle Teche RAI e del Centro Sperimentale di Cinematografia. La nascita di un Museo è accolta sempre con interesse, ma per il MIAC è sublimata dalla collocazione a Cinecittà, a cui il cinema, italiano e internazionale, deve moltissimo. Una perla in più che arricchisce l’offerta culturale e museale di Roma ...

“La canzone di Amelia la disgraziata”
da pizzino a opera musicale per una storia che sa cantare e parlare

Un fazzoletto di cotone, scritto fittamente su entrambi i lati con un lapis, contenente i versi di una canzone di mafia, scritta dal capo dell’organizzazione criminale dell’epoca in carcere e destinata ad essere cantata da tutti, detenuti e non, per affermare potere e fascinazione del boss sugli affiliati all’organizzazione criminale. Siamo in Puglia, a Bari, è il 24 luglio 1901. Il fazzoletto di cotone è il primo “pizzino” della storia criminale sequestrato dai carabinieri,  classificato non come corpo di reato - sarebbe  altrimenti andato distrutto - ma come documento d’archivio, per una fortunosa  svista del cancelliere e pertanto  custodito senza essere mai aperto, in una busta gialla allegata agli atti di un processo e conservati nell’Archivio di Stato di Bari che ne è stato custode silente per 118 anni. Era stato sequestrato, fuori dal carcere, ad un giovane cocchiere diciannovenne che, simulando una rissa, si era fatto arrestare in modo pretestuoso al solo fine di essere detenuto nello stesso carcere dove scontava la sua pena Mauro Savino, capo della mala vita barese. Il profilo criminale di Savino era interessante e inusuale. Letterato, sapeva non solo leggere e scrivere, in una epoca e in un territorio in cui la percentuale di analfabetismo era pari all’80%, ma lo sapeva fare bene, al punto da svolgere le mansioni di  scrivano nelle carceri nelle quali era detenuto ...

Roma scenario e palcoscenico per la Festa della Fotografia

La Festa della Fotografia ideata, pensata, organizzata a Roma e a cui la città dedica tutto il mese di marzo, si preannuncia piena di eventi legati al mondo della fotografia. 280 gli appuntamenti, tra mostre, talks, tavole didattiche, seminari, workshops, passeggiate fotografiche che vedranno protagonista Roma, dal centro storico alle periferie,  scenario e palcoscenico per una molteplicità di manifestazioni  la cui  eco arriverà  lontano.

E’ la prima volta che Roma ospita una Festa della Fotografia, ideata e strutturata, sull’esempio di altre capitali europee, dalla Associazione Faro, formata da quattordici soci, ognuno con un ruolo diverso nella fotografia, unitisi  per rendere comune il terreno della fotografia a Roma,  costituito da una realtà eterogenea e interessante fatta di fotografi professionisti, dilettanti,  accademie,  scuole e circoli fotografici che si arricchisce di nuove e interessanti figure professionali, a cominciare dagli operatori di droni ...

Un Museo che parla Italiano

Il Museo della Lingua Italiana

Immaginiamo uno spazio fisico destinato ad accogliere parole, testi, codici, cartelli, oggetti  che   combinandosi con uno spazio virtuale, introduce in un viaggio affascinante, lungo secoli di cultura e storia  ricostruita attraverso la  lingua italiana.

Il Museo della Lingua Italiana non è più una ipotesi ma un progetto serio, possibile, auspicabile. Una iniziativa lodevole che vede convinte sostenitrici le più importanti istituzioni della lingua italiana, L’Accademia della Crusca, L’Accademia Nazionale dei Lincei, La Società Dante Alighieri e poi linguisti e studiosi  che nel corso di un convegno organizzato dalla Società Dante Alighieri a Palazzo Firenze su un tema preciso “Siamo pronti per un Museo della lingua italiana?”, hanno convenuto che non solo i tempi sono maturi, ma c’è necessità e urgenza culturale a concretizzare un progetto partito con l’allestimento nel 2003 di una mostra sulla lingua italiana a Firenze, nella Galleria degli Uffizi  intitolata “Dove il sì suona. Gli italiani e la loro lingua” che ha appassionato e coinvolto, anche in termini numerici, i visitatori ...

L'Eco di un sorpasso nelle ragioni della ricostruzione

IL SORPASSO. QUANDO L'ITALIA SI MISE A CORRERE.

1946-1961 è un viaggio affascinante negli anni del dopoguerra ricostruiti e raccontati da una mostra fotografica, allestita al Museo di Roma, curata da Enrico Menduni e Gabriele D'Autilia che ripercorre, per immagini, la storia  dell'Italia  uscita distrutta dalla guerra  che raccoglie il respiro ed è pronta a ripartire ...

La mostra su Paolo VI, Il Papa amico degli artisti

 Si può raccontare una esposizione di quadri? Si può provare a farlo, quando la mostra è sostenuta da argomenti forti, motivazioni profonde che hanno aperto uno scenario nuovo nella relazione, a lungo burrascosa, tra Chiesa e arte. Paolo VI, il papa amico degli artisti, è il titolo di una mostra organizzata a Roma per ricordare e celebrare la mano tesa verso gli artisti di un Papa diventato Santo ...