Post

SIMART WEB
Il catalogo online dei beni culturali di Roma

E’ opportuno cominciare a prendere confidenza con un nome, Simart Web, che offre un servizio prezioso rendendo accessibile online l’immenso patrimonio dei beni culturali capitolini. Opere d’arte, statue, reperti e complessi archeologici, monumenti, ville storiche, stampe e fotografie d’epoca, elementi di arredo urbano saranno fruibili dal grande pubblico, attraverso una user experience semplice e moderna e un layout di presentazione chiaro e flessibile. L’approdo sul web, una svolta sostanziale nella conoscenza del patrimonio artistico di Roma ora avvicinabile da ogni visitatore virtuale che lo desideri, è possibile grazie al progetto di catalogazione del SIMART (Sistema Informativo Musei, Arte, Archeologia, Architettura di Roma e Territorio) che la Sovrintendenza Capitolina ha sviluppato e che contiene già oltre 500mila schede di catalogo scientifiche sui beni culturali. SIMARTWEB, la declinazione online del progetto, realizzata con l’Azienda Sirti in qualità di abilitatore tecnologico, offre attualmente al visitatore virtuale 47mila schede ma la proposta si accrescerà progressivamente. Fondazione Osservatorio Roma e America Oggi incontrano la sovrintendente capitolina Maria Vittoria Marini Clarelli.

SIMART WEB è il catalogo online del SIMART che spiegato semplicemente cos’è?

SIMART è il sistema informativo che la Sovrintendenza Capitolina ha sviluppato per la catalogazione e gestione dei beni culturali di proprietà di Roma Capitale. Questo sistema raccoglie la documentazione di archivi, musei, collezioni, monumenti e aeree archeologiche. SIMART WEB è il catalogo online del progetto, il portale che rende accessibile al pubblico il patrimonio informativo del SIMART, una iniziativa collettiva e corale che ha impegnato molti studiosi di Roma Capitale, dell’azienda Sirti e di Zetema Progetto Cultura, ente strumentale di Roma Capitale che ha collaborato all’attività di catalogazione. SIMART offre quasi un milione tra schede, fotografie, vocabolari che compongono il nostro sistema documentario e permettono di accedere alle informazioni del patrimonio di Roma Capitale a tutti i livelli, dal grande monumento, alla piccola targa, dal quadro famoso all’arredo urbano, in forma facile e accessibile. Tutto è fruibile sul web. E’ un contesto ospitale accogliente, trasversale, nel quale ci si muove agevolmente, con vocabolari trasversali, collegamenti di archivi diversi e ricerche che possono essere libere o strutturate su tutto l’insieme.

E’ una banca dati?

E’ una banca dati molto ricca che consente di collegare dati afferenti al restauro, alle movimentazioni, alla pubblicazione, con un’ampia possibilità di informazioni.

Il portale www.simart.comune.roma.it ha una sezione “Roma dalla A alla Z” che nasce come iniziativa della Sovrintendenza Capitolina

E’ una sezione di approfondimento del portale che propone una serie di percorsi tematici ordinati alfabeticamente per  andare su tematiche diverse che aiutano a conoscere la città, approfondendo ogni aspetto e soddisfacendo ogni curiosità, dalle statue parlanti alle ville sparite, dalle terme di età imperiale alle edicole sacre medievali e moderne, dai  giardinieri comunali, ai ponti della città, agli attori famosi, agli architetti che ne hanno definito il volto, ai luoghi della Resistenza e così via. Archeologia, arte, architettura, tradizioni, costumi e riti della città di Roma sono le tante voci che il visitatore virtuale troverà in oltre 30 percorsi ipertestuali che mettono in relazione le schede del catalogo  e i singoli beni schedati con la millenaria storia di Roma. La sezione è in progressivo e rapido incremento, per raggiungere l’obiettivo di dare informazioni anche su argomenti che hanno una scarsa base bibliografica.

Con SIMART WEB non conoscere Roma non sarà più possibile?

Certamente, il sistema consente a tutti di accedere alle informazioni a livelli diversi, in quanto i contenuti pur essendo divulgativi e alla portata di tutti, sono scelti con accurati criteri scientifici. SIMART WEB ha una risposta per tutti, sia per chi necessita di una conoscenza di base sia per chi ha bisogno di informazioni più specifiche.